Cristello ('ndrina)

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


I Cristello sono una 'ndrina originaria di Mileto in provincia di Vibo Valentia, in gran parte attivamente stabilitasi da decenni nell'area milanese, brianzola e comasca, in particolare tra Seregno, Giussano (MB), Mariano Comense e Cabiate (CO). La principale attività è il traffico di stupefacenti. Rocco Cristello, ucciso il 27 marzo 2008, era a capo della Locale di Seregno.

La base logistica dell'organizzazione, secondo l'Operazione Bagliore, era il vivaio "Il Giardino degli Ulivi", di proprietà di Tommaso Calello, poi arrestato all'indomani dell'omicidio Cristello a seguito di una perquisizione durante la quale era stato scoperto un deposito di armi.

Il 30 novembre 2015 nove affiliati alla 'ndrina furono arrestati perché sospettati di puntare al monopolio del traffico di stupefacenti in Brianza e a Milano, utilizzando il cognome di appartenenza per intimorire gli avversari sulle principali piazze di spaccio delle zone di influenza[1].

Bibliografia

  • Andrea Ghinetti, Ordinanza di applicazione di misura coercitiva con mandato di cattura - Procedimento Penale n. 43733/06 R.G.N.R., Tribunale di Milano - Ufficio del GIP, 4 aprile 2011
  • Simone Luerti, Sentenza di rito abbreviato - Procedimento Penale N. 53267/12 RGNR, Tribunale di Milano, 24 luglio 2013

Note

  1. Nadia Francalacci, "Droga, la 'ndrina Cristello voleva il monopolio assoluto di Milano", Panorama, 30 novembre 2015