Gaetano Fidanzati

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Gaetano Fidanzati (Palermo, 6 settembre 1935 – Milano, 5 ottobre 2013) è stato un boss di Cosa Nostra, capo dell'omonima Famiglia e boss dell'Arenella, fino a diventare reggente dell'intero Mandamento di Resuttana.

Al momento dell'arresto, avvenuto a Milano in Via Marghera il 5 dicembre 2009, era ricercato nell'ambito dell'Operazione Perseo per associazione mafiosa, estorsione e altri reati, e figurava nell'elenco dei trenta latitanti più pericolosi d'Italia[1].

Biografia

Note

  1. Salvo Palazzolo, "Mafia, presi due superlatitanti Fidanzati a Milano, Nicchi a Palermo", La Repubblica, 5 dicembre 2009