TI PIACE IL NOSTRO LAVORO? VOTACI AGLI OSCAR DELLA RETE COME MIGLIOR SITO EDUCATIONAL!

di Salvo Ognibene, da eucaristiamafiosa.it

Può l’ex vescovo di Trapani Francesco Micciché (avevamo parlato di lui qui) indagato per calunnia, appropriazione indebita, truffa e stalking portare in giro il messaggio di don Pino Puglisi?

Micciché è stato rimosso dal Papa dalla cura pastorale della diocesi di Trapani nel 2012 e nella primavera del 2015 gli sono stati sequestrati beni per circa tre milioni di euro. Certo, la presunzione d’innocenza è un diritto di tutti ma certi fatti valgono più di tante parole. E un po’ di prudenza non guasterebbe, soprattutto se la Chiesa ha deciso di prendere esempio e lasciarsi guidare dall’esempio di 3P.

La reliquia di del parroco di Brancaccio ucciso per mano mafiosa è a Montelepre dal 29 agosto e ci rimarrà fino al prossimo 6 settembre, proprio il giorno in cui l’ex vescovo di Trapani Francesco Micciché concluderà la celebrazione in onore di 3P.

E’ questo il modo in cui la Chiesa vuole rendere omaggio al suo beato e portare nelle parrocchie il significato della sua esistenza?

puglisi montelepre