SOLD OUT! POTETE ISCRIVERVI ALLA LISTA D’ATTESA,
CHE USEREMO PER COMUNICARVI EVENTUALI CAMBI D’AULA / POSTI LIBERI!

VALE L’ORDINE DI ISCRIZIONE!

L’investimento delle mafie nelle imprese del Nord Italia viene ancora considerato un fenomeno del tutto residuale, dal carattere meramente economico, ma così non è. La sottovalutazione dell’essenza criminale sia dei capitali investiti che dei metodi di conduzione dell’attività economica da parte di esponenti delle organizzazioni mafiose ha portato molte attività imprenditoriali negli ultimi anni a stringere alleanze, sia per aumentare il fatturato sia per salvarsi da un periodo di crisi.

Qual è quindi il rapporto tra mafia e impresa? E quanto contano i soldi delle mafie nell’economia legale oggi? Ne discuteremo con la Prof.ssa Stefania Pellegrini, autrice del libro “L’Impresa grigia” e direttrice del Master in “Gestione e riutilizzo dei beni e aziende confiscati alle mafie. Pio La Torre” dell’Università di Bologna, nonché Responsabile della Formazione di Libera Emilia-Romagna, il prof. Rocco Sciarrone dell’Università di Torino, autore di diverse pubblicazioni sul rapporto mafia e impresa e sulla c.d. area grigia, e la dott.ssa Alessandra Dolci, procuratore aggiunto a capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano.

Introduce Michele Polo, professore ordinario di economia dell’Università Bocconi e referente per la Bocconi della Convenzione interuniversitaria stipulata da Libera con 7 atenei milanesi. Moderano l’incontro Pierpaolo Farina, dottorando in Studi sulla Criminalità Organizzata e ideatore di WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie, ed Eleonora Montani, prof.ssa di criminologia dell’Università Bocconi.

Appuntamento lunedì 6 maggio, h 18:00, presso l’Aula N17, 1° piano, Velodromo Bocconi, piazza Sraffa 13.

Evento promosso da Università Bocconi, WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie e Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.

Ingresso libero previa registrazione su Eventbrite.