WikiMafia piange la perdita di Emilia Cestelli, moglie di Nando dalla Chiesa

Siamo travolti dal dolore per la scomparsa di Emilia Cestelli, amatissima moglie del nostro mentore e socio onorario, Nando dalla Chiesa, strappata alla vita da un male troppo grande. Al professore e ai suoi figli, Carlo Alberto e Dora, nonché ai fratelli di Emilia e ai nipoti tutti, giungano le nostre più vive condoglianze e tutto l’affetto e l’amore di cui siamo capaci per una perdita così grande, che lascia un grande vuoto anche nelle nostre vite.

Non dimenticheremo mai tutto quello che in questi anni Emilia ha fatto per noi, più di una seconda madre nello starci vicino nei momenti più difficili e dolorosi della nostra vita associativa e personale. Il suo sorriso e la sua voglia di vivere erano contagiosi e riuscivano a fare luce anche quando ogni luce sembrava spegnersi. 

Per noi è stato un privilegio poter godere della sua amicizia, della sua intelligenza, della sua integrità morale. Piangiamo una grande donna che ha combattuto anch’essa, al fianco del professore, le grandi battaglie per il progresso civile e morale di questa nazione, negli anni ’80 fino ad oggi. In tanti le dobbiamo molto.

Senza di lei, ad esempio, non avremmo mai lanciato una petizione per chiedere la messa in onda in prima serata, il 5 gennaio 2014, del documentario dedicato a Pippo Fava, nel trentennale della morte. Ma sono state davvero centinaia le occasioni in cui ci ha sostenuto, anche dal punto di vista economico, in eventi così come in progetti, sia da sostenitrice sia da tesserata. 

Non abbiamo parole per esprimere tutto il nostro dolore. Non ci sarà iniziativa che potremo mai fare adeguata a ricordarne la grandezza e che sia capace di restituirle nella memoria tutto quello che ci ha donato in questi anni di splendida vita. 

Sospeso il ciclo “Falcone è vivo”

La sua prematura scomparsa colpisce non solo l’intera comunità di WikiMafia, ma anche il movimento antimafia milanese tutto. Per questo abbiamo deciso di sospendere il ciclo di conferenze “Falcone è vivo, che avevamo programmato in occasione del 29° anniversario della Strage di Capaci, non essendo nelle condizioni di dovuta serenità e lucidità per poterlo adeguatamente portare avanti, nonché per rispetto al Professore, che avrebbe dovuto partecipare alla videoconferenza conclusiva insieme a Salvatore Borsellino, Tina Montinaro e Leonardo Guarnotta.

Rimane confermata invece per il weekend del 22-23 maggio la campagna social nazionale, realizzata insieme a Quarto Savona Quindici e Fondazione Falcone, “Diamo Voce a Falcone“, con cui ricorderemo i giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti di scorta della Polizia di Stato Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo

Le video-conferenze già registrate (Val di ‘ndrangheta e Mala Capitale) saranno mandate in onda dopo il 23 maggio, in data da destinarsi.

Col cuore colmo di tristezza, assumiamo sin da ora l’impegno a far sì che la memoria di Emilia Cestelli resti sempre viva. Ciao Emilia, resterai per sempre nei nostri cuori e nelle nostre lotte.

Le ragazze e i ragazzi di WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie

Un commento su “WikiMafia piange la perdita di Emilia Cestelli, moglie di Nando dalla Chiesa”

I commenti sono chiusi.