Borsellino, il 19 luglio inondiamo i social con le sue parole

Lunedì 19 luglio torneremo finalmente in presenza con l’evento “Erano Eroi” a Milano per ricordare Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta Emanuela LoiAgostino CatalanoVincenzo Li MuliWalter Eddie CosinaClaudio Traina.

I 52 posti disponibili in Sala Alessi, a Palazzo Marino, sono andati sold-out in poche ore e attualmente abbiamo oltre 40 persone che purtroppo non potranno partecipare. Il momento che sta vivendo il nostro Paese, con molteplici attacchi alla legislazione antimafia, ci impone di non limitare a un solo evento dal vivo la memoria del giudice ucciso in Via D’Amelio, vittima di uno dei più vergognosi e infami depistaggi della storia d’Italia

Borsellino, una nuova campagna social

Siamo stati i primi nel 2020 a lanciare una campagna social con l’hashtag #eranosemi in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie, ideandone altre ad hoc per la Strage di Capaci e Via D’Amelio. Lo scorso 23 maggio abbiamo deciso di “dare voce a Giovanni Falcone“.

Pensiamo sia necessario fare lo stesso anche con Paolo Borsellino, inondando i social con le sue parole, alle quali l’anno scorso abbiamo dedicato anche una magistrale lezione in diretta di Nando dalla Chiesa. Da quelle parole si capisce una cosa chiara: che erano sì semi, come diciamo sempre, ma erano anche eroi. Ci siamo convinti di questo proprio riascoltando le parole di Borsellino nella sua ultima intervista a Lamberto Sposini:

“La sensazione di essere un sopravvissuto e di trovarmi, come viene ritenuto, in estremo pericolo, è una sensazione che non si disgiunge dal fatto che io credo ancora profondamente nel lavoro che faccio, so che è necessario che lo faccia, so che è necessario che lo facciano tanti altri assieme a me. E so anche che tutti noi abbiamo il dovere morale di continuarlo a fare senza lasciarci condizionare dalla sensazione, o financo vorrei dire, dalla certezza che tutto questo può costarci caro.”

Partecipate sul vostro social preferito

 Partecipare come sempre è molto semplice e potete decidere voi in che forma partecipare.

  •  Scegliete una frase che ritenete estremamente attuale di Paolo Borsellino;
  • Scrivetela su un foglio e fotografatela oppure leggetela in un video;
  • pubblicate la foto o il video sul vostro social preferito, con gli hashtag #eranosemi ed #eranoeroi.

Se pubblicate la foto il video su Twitter o Instagram, ricordatevi di taggare i nostri profili (@WikiMafia), così da potervi ricondividere (soprattutto nelle storie di Instagram).

Sui nostri canali social in questi giorni ripubblicheremo video e grafiche con le frasi di Paolo Borsellino (abbiamo già iniziato con quelle su mafia e politica). State solo attenti alle false citazioni a lui attribuite sul web, come quello sulla matita e il voto.

La campagna è promossa da WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie e dall’associazione Quarto Savona Quindici, presieduta da Tina Montinaro.

Lascia un commento