Attilio Bolzoni socio onorario di #WikiMafia

“A un giornalista “giornalista” che da oltre 40 anni racconta le mafie con l’unico fine di informare il lettore. A un profondo conoscitore del fenomeno mafioso che non si ferma alla superficie dei fatti ma scava nel profondo, senza inutili protagonismi e personalizzazioni, sfidando anche poteri occulti ed eversivi che solo la solerzia di certa…

Comunicato – #ClaudioFava non è solo

Nei giorni convulsi del dopo-Ciancio a Catania, su cui Claudio Fava ha espresso una posizione chiara che abbiamo appoggiato, quella di affidare, in caso di confisca, il quotidiano “la Sicilia” a quei “giornalisti che in questi anni hanno cercato e raccontato le verità sulle collusioni e le protezioni del potere mafioso al prezzo della propria emarginazione…

WikiMafia, Tessere 2019 dedicate a Pippo Fava

Le tessere 2019 di WikiMafia Associated, l’associazione che raccoglie fondi per sostenere lo sviluppo e le iniziative di WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie, saranno dedicate a Pippo Fava, giornalista Direttore de “i Siciliani”, ucciso a Catania il 5 gennaio 1984 e di cui ricorreranno nel 2019 i 35 anni della scomparsa. Per ottenere la…

WikiMafia aderisce a Intolleranza Zero

Il nostro impegno quotidiano per la diffusione di conoscenza e consapevolezza sul fenomeno mafioso va di pari passo con un lavoro culturale che cerca di colpire alla base i presupposti di quella mentalità che permette alle mafie di prosperare ben oltre gli originari contesti di insediamento. Per questo motivo la lotta alla mafia non può…

Comunicato – circa la nomina dell’Avv. Zampogna

COMUNICATO CONGIUNTO DEL 7 AGOSTO 2018 A seguito della nomina dei cinque componenti del Comitato tecnico-scientifico per la legalità e il contrasto alle mafie di Regione Lombardia, indicati dal Consiglio Regionale in data 31/07/2018, abbiamo appreso da organi di stampa della presa di posizione della Presidente della Commissione Antimafia Monica Forte e del Presidente uscente…

#TrattativaStatoMafia, le motivazioni della sentenza

Sono state depositate ieri, nel giorno del 26° anniversario della strage di via D’Amelio, le motivazioni della sentenza della Corte di Assise di Palermo del processo sulla Trattativa Stato-Mafia. Lo scorso 20 aprile la Corte di Assise di Palermo aveva condannato gli imputati Leoluca Bagarella (28 anni), Antonino Cinà (12 anni), Marcello Dell’Utri (12 anni), Mario Mori (12 anni), Antonio Subranni (12 anni), Giuseppe De Donno (8 anni)…