Giovanni non è solo

«Se ho commesso un reato è giusto che paghi. Chi sbaglia deve pagare. Sbaglia Femia? Deve pagare Femia. Sbaglia il giornalista? Deve pagare il giornalista».  Queste le nuove, pesanti, minacce di Nicola Femia, sotto processo per associazione mafiosa, alll’indirizzo di Giovanni Tizian, durante l’udienza di oggi del Processo Black Monkey, a Bologna. Il cronista dell’Espresso…