Giuseppe Piccolo

Da WikiMafia.
Jump to navigation Jump to search
La versione stampabile non è più supportata e potrebbe contenere errori di resa. Aggiorna i preferiti del tuo browser e usa semmai la funzione ordinaria di stampa del tuo browser.


Giuseppe Piccolo (1977 - Cercola, 29 marzo 1991) è stato un bambino, vittima innocente di Camorra.

Biografia

Il 27 marzo 1991 Giuseppe aveva appena frequentato l'ultimo giorno di scuola media a Cercola, in provincia di Napoli. Seduto sul suo motorino in Piazza del Municipio, chiacchierava tranquillamente con i propri amici quando fu colpito alla testa da un proiettile esploso da due giovani pregiudicati che volevano vendicarsi nei confronti di due affiliati al clan Troise, con i quali poche ore prima aveva avuto una lite. I due appartenenti al clan non furono nemmeno sfiorati dai proiettili.

Giuseppe, estraneo a tutto ciò, morì due giorni dopo all'ospedale Loreto Mare di Napoli.

Indagini e processi

La Corte di Assise di Napoli il 2 febbraio 1993 riconobbe quali responsabili dell'omicidio Bruno Gallo e Pasquale Rega, condannandoli a 22 anni di reclusione, condanna ridotta per entrambi a 16 anni e 6 mesi dalla Corte di Assise d'Appello il 3 aprile 1996.

Bibliografia

  • Fondazione Polis Campania, Scheda di Giuseppe Piccolo