Vittorio Maglione

Da WikiMafia.
Jump to navigation Jump to search
La versione stampabile non è più supportata e potrebbe contenere errori di resa. Aggiorna i preferiti del tuo browser e usa semmai la funzione ordinaria di stampa del tuo browser.


Vittorio Maglione (Villaricca, 1996 - Villaricca, 10 aprile 2009) è stato un ragazzino napoletano, morto suicida per non diventare un camorrista come il padre.

Biografia

Figlio di Francesco, esponente di spicco del clan Ferrara, legato ai Mallardo e ai Casalesi, Vittorio frequentava la scuola media Giancarlo Siani, appassionandosi alla storia del giovane giornalista ucciso dalla camorra e sognando un destino diverso per se stesso.

Nel 2005 suo fratello era stato trucidato da un branco di Mugnano per aver tentato di rubare il motorino alla persona sbagliata e questo avvenimento aveva profondamente segnato la vita del giovane, che all'epoca aveva solo 9 anni.

Il 10 aprile 2009 decise di togliersi la vita, consegnando il suo ultimo messaggio a Messenger, all'epoca popolare chat di Microsoft tra i giovanissimi. Chiese scusa a tutti, ma non a suo padre, dicendosi stanco e senza speranza per il futuro. Proprio non voler diventare come lui lo portò al gesto estremo del suicidio.

Bibliografia

  • Redazione Napolitan, "Villaricca, 10 aprile 2009: il 13enne Vittorio Maglione, figlio di un camorrista, si suicida per non diventare come il padre, 10 aprile 2017.