Differenze tra le versioni di "Antonio Macrì"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Riga 1: Riga 1:
{{bozza}}[[Categoria:'Ndranghetisti]]
{{bozza}}[[Categoria:'Ndranghetisti]]


 
                                                ''Antonio Macrì era un capo che non sapeva parlare. Un capo migliore, Machiavelli non avrebbe saputo immaginarlo''
== Intestazione ==


Antonio Macrì (Siderno, 1902 - Siderno, 19 gennaio 1975) detto ''‘’Zzi ‘Ntoni’’'' o ''‘’Il boss dei due mondi’’'' è stato uno dei capi più influenti della storia della ‘ndrangheta. Il capobastone di Siderno fu uno dei principali precursori dell’espansione della mafia calabrese all’estero: dal luogo d’origine coordinò le attività della mafia calabrese in Canada, Usa e Australia. Intesse rapporti con potenti boss di Cosa nostra. Venne assassinato nelle vicende legate alla prima guerra di ‘ndrangheta il 19 gennaio 1975.
Antonio Macrì (Siderno, 1902 - Siderno, 19 gennaio 1975) detto ''‘’Zzi ‘Ntoni’’'' o ''‘’Il boss dei due mondi’’'' è stato uno dei capi più influenti della storia della ‘ndrangheta. Il capobastone di Siderno fu uno dei principali precursori dell’espansione della mafia calabrese all’estero: dal luogo d’origine coordinò le attività della mafia calabrese in Canada, Usa e Australia. Intesse rapporti con potenti boss di Cosa nostra. Venne assassinato nelle vicende legate alla prima guerra di ‘ndrangheta il 19 gennaio 1975.
250

contributi

Menu di navigazione