Agostino D'Alessandro

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Agostino D’Alessandro (N.D - Ficarazzi, 11 settembre 1945) è stato Segretario della Camera del Lavoro e guardiano di pozzi. La sua azione sindacale e politica toccava uno dei punti più sensibili del potere mafioso nella zona dei giardini, cioè l’acqua di irrigazione. Quando cominciò a denunciare il sistema di sopraffazione esercitato dai padroni dei pozzi a danno dei coltivatori e i numerosi abusi, venne ucciso a colpi di arma da fuoco.