Ultima modifica il 28 mar 2020 alle 13:36

Antonio D'Onufrio


Antonio D'Onufrio (N.D. 1950 - Palermo, 16 marzo 1989) è stato un barone e un possidente terreno, vittima innocente di Cosa Nostra.

Biografia

Antonio D'Onufrio collaborò con la Criminalpol palermitana fornendo delle informazioni importanti per scovare molti latitanti nascosti a Ciaculli. Fu ammazzato a 39 anni, essendo considerato un informatore della polizia. La sua fu un'esecuzione esemplare: venne trucidato a colpi di mitra e gli fu inferto un ultimo colpo in bocca, proprio ad indicare che “aveva parlato troppo”.