Antonio Rampino

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 17 mar 2020 alle 21:39 di Aleagresta (Discussione | contributi) (Creata pagina con "{{espandere}} '''Antonio Rampino''' (N.D., 1974 - Trepuzzi, 19 gennaio 1991), è stato un ragazzo pugliese, vittima innocente di Sacra Corona Unita. ==Biog...")

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Antonio Rampino (N.D., 1974 - Trepuzzi, 19 gennaio 1991), è stato un ragazzo pugliese, vittima innocente di Sacra Corona Unita.

Biografia

Antonio era un ragazzo di 17 anni di Trepuzzi, un paese in provincia di Lecce. Era il figlio di Raffaele Rampino, il quale fu imputato perché fu un presunto appartenente alla Sacra Corona Unita. Antonio fu ucciso il 19 gennaio 1991 mentre rientrava a casa a bordo del suo motociclo.

Processo e indagini

La verità sull'omicidio di Antonio è emersa in seguito alla confessione del killer Pasquale Castorina, messinese affiliato alla SCU che ha affermato di aver ucciso Antonio perché fu scambiato per il padre, obiettivo della Sacra Corona Unita.

Biografia