Brother (film)

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Locandina del film "Brother"
Takeshi Kitano

BROTHER

Anno: 2000

Genere: Poliziesco, thriller

Durata: 112min.

Regia: Takeshi Kitano

Sceneggiatura: Takeshi Kitano

Attori: Takeshi Kitano, Claude Maki, Omar Epps, Masaya Kato, Ren Ôsugi, James Shigeta, Susumu Terajima, Tetsuya Watari, Joy Nakagawa, Ryo Ishibashi, Tony Colitti

Fotografia: Katsumi Yanagishima

Montaggio: Takeshi Kitano, Yoshinori Oota

Musiche: Joe Hisaishi

Produttore: Masayuki Mori, Jeremy Thomas

Distribuzione: KEY FILM - DNC - DVD

Paese: Giappone, Gran Bretagna, USA

Trama

Un gangster della Yakuza, la cui famiglia è stata sterminata in una guerra tra bande, parte per Los Angeles alla ricerca del fratello. In un mondo che gli è estraneo stringe amicizia con un giovane truffatore con il quale ingaggia una lotta violenta per il controllo del traffico di droga nella città..TRAMA LUNGASolitario esponente della yakuza, sconfitto in una guerra contro una famiglia rivale e abbandonato dal fratello più leale, Yamamoto ha ormai un solo desiderio: ritrovare il fratello minore trasferitosi dal Giappone a Los Angeles per studiare. Giunto nella città californiana, Yamamoto si imbatte in Denny, un ragazzo di colore che cerca di derubarlo per strada. Yamamoro reagisce con violenza e ferisce Danny ad un occhio. Dopo aver molto girovagato, Yamamoto trova finalmente Ken, scopre che è diventato uno spacciatore di droga e che Denny, l'uomo ferito, è suo grande amico. Trasferitosi in casa del fratello, Yamamoto diventa amico di Denny e, col trascorrere del tempo, riesce a formare una propria banda che pian piano si afferma come un'agguerrita organizzazione criminale, capace di esercitare controllo sul territorio e di arrivare allo scontro con una famiglia della mafia. Tra appuntamenti, agguati, incontri comincia una sequela di sparatorie e intimidazioni senza risparmio e senza limiti di omicidi. Quando la violenza raggiunge vertici spasmodici, anche Yamamoto ne rimane vittima. Ma Denny, che fugge in macchina, trova la forte somma in denaro lasciata nascosta dal giapponese. E ad alta voce lo ringrazia per averlo scelto come destinatario del 'regalo'.