Carmela Pannone

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Carmela Pannone (N.D., 1984 - Agropoli (SA), 24 agosto 1989) è stata una vittima innocente di Camorra.

Biografia

Di appena 5 anni, Carmela venne uccisa il 24 agosto 1989 nell'auto dello zio Giuseppe Pannone, mentre si trovava in vacanza con gli zii ad Agropoli (SA). Giuseppe Pannone era un pregiudicato di Afragola, vero obiettivo dell'agguato e personaggio di spicco della camorra cutoliana. Era appena uscito dal carcere, dopo aver scontato una pena ad anni sei di reclusione. Al momento dell'agguato, Pannone con i figli e la piccola Carmela, si trovano nell'auto, in attesa della moglie di Pannone:il commando composto da quattro sicari, incuranti della presenza dei bambini, fece fuoco, una volta affiancata la vettura di Pannone. Carmela morì una volta trasportata all'ospedale di Battipaglia, mentre un altro cugino riportò gravissime ferite alla testa.

Bibliografia

  • La Repubblica

Agguato al boss camorrista. Uccisa anche una bambina , 25 agosto 1989 [[Categoria:Morti il 24 agosto]