Carmelo Iannì

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Carmelo Iannì (Palermo, 24 febbraio 1934 – Villagrazia di Carini, 28 agosto 1980) è stato un imprenditore italiano, vittima innocente di Cosa Nostra.

Biografia

Carmelo, insieme alla famiglia, gestiva l'hotel "Riva Smeralda" sul litorale di Villagrazia di Carini. Capace imprenditore e grande intrattenitore, era riuscito ad attrarre prevalentemente una clientela internazionale. Nell'agosto 1980 tre uomini, provenienti da Marsilia, andarono ad alloggiare nel suo hotel. Qualche giorno più tardi la Polizia avviava un'operazione sotto copertura con l'aiuto di Carmelo e il 24 agosto irruppe in una villa adibita a raffineria di eroina, arrestando i marsigliesi in compagnia del boss Gerlando Alberti. Il 28 agosto, quattro giorni dopo, due giovani a volto scoperto uccisero Gaetano a colpi di pistola nella hall del suo albergo.

Bibliografia