Categoria:Vittime innocenti delle mafie

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


L'attuale sezione contiene le biografie delle vittime innocenti delle mafie di cui si ha notizia. Ad oggi sono morte per mano mafiosa 941 persone.

Il primo omicidio di mafia riconosciuto in quanto tale in Italia è stato quello di Giuseppe Montalbano, medico e patriota che aveva partecipato anche all'impresa dei Mille con Garibaldi, ucciso il 3 marzo 1861 a Santa Margherita Belice, in provincia di Agrigento. L'ultima vittima invece è Francesco Vangeli, giovane di 26 anni calabrese ucciso dalla 'ndrangheta il 9 ottobre 2018.

Di queste 941, 83 sono donne e 104 sono minori (di cui 71 bambini tra gli 0 mesi e i 14 anni). Sono 462 quelle senza giustizia.

Per quanto riguarda le singole organizzazioni:


L'esigenza di ricordare i nomi delle vittime nacque originariamente con Saveria Antiochia, madre di Roberto, poliziotto agente di scorta di Ninni Cassarà ucciso nel Categoria:Morti nel 1985. Anche dalla sua lotta per veder riconosciuta verità e giustizia per la morte del figlio e di assicurargli la stessa dignità nel ricordo riservata alle "vittime eccellenti", dal 21 marzo 1996 Libera organizza la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordarle.

Avvertenza: l'attuale lista è diversa da quella diffusa da "Libera": abbiamo escluso infatti, per una questione di rigore scientifico, tutte le vittime di criminalità comune, corruzione e terrorismo, nonché quelle su cui non vi era alcuna notizia certa nei vari archivi di giornale da noi generalmente consultati.

Sottocategorie

Questa categoria contiene le 9 sottocategorie indicate di seguito, su un totale di 9.

D

M

V

V cont.

V cont.

Pagine nella categoria "Vittime innocenti delle mafie"

Questa categoria contiene le 200 pagine indicate di seguito, su un totale di 944.

(precedenti 200) (successivi 200)

A

A cont.

B

B cont.

C

(precedenti 200) (successivi 200)