Celestino Fava

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 29 mar 2020 alle 21:52 di Calalau (Discussione | contributi) (Creata pagina con "'''Celestino Fava''' (1974 – Palizzi, 29 novembre 1996) è stato un contadino italiano, vittima di 'ndrangheta. == Biografia == Celestino faceva il contadin...")

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Celestino Fava (1974 – Palizzi, 29 novembre 1996) è stato un contadino italiano, vittima di 'ndrangheta.

Biografia

Celestino faceva il contadino. Nato in un’umile famiglia nella provincia di Reggio Calabria, papà Totò faceva il ferroviere e mamma Anna aveva curato l’educazione di Celestino e del fratello gemello Antonino.

L'omicidio

Nino Moio, contadino di 27 anni, era amico di Celestino e la mattina del 29 novembre del 1996 i due giovani raggiunsero insieme la porcilaia in contrada Guni, del comune di Palizzi. A bordo di una jeep arrivarono due killer che spararono prima a Nino e, accortosi della presenza dell’amico, colpirono anche Celestino testimone dell’accaduto.

Bibliografia

  • Francesca Chirico, Celestino Fava, vittima innocente e senza giustizia, Stopndrangheta.it, 21 Marzo 2013