Ciro Rossetti

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Ciro Rossetti (Napoli, 1949 – Napoli, 11 ottobre 1980) è stato un operaio italiano, vittima innocente di Camorra.

Biografia

L'11 ottobre 1980 Ciro si reca insieme alla moglie e ai due figli presso l'abitazione della madre, tra San Giovanni a Teduccio e Vico Pazzigno, per vedere con i parenti la partita di calcio Italia-Lussemburgo. Durante l'incontro si avvertono alcuni spari. Precipitatosi all'ingresso, Ciro viene raggiunto al volto da un proiettile esploso da un'Alfasud in corsa con a bordo almeno tre persone.