Claudio Volpicelli: differenze tra le versioni

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
m (Stidda... fonte Borrometi)
 
Riga 1: Riga 1:
 
{{espandere}}
 
{{espandere}}
  
'''Claudio Volpicelli''' (N.D. - Vittoria (RG), [[6 ottobre]] [[1989]]) è stato un agronomo, vittima innocente di [['ndrangheta]].
+
'''Claudio Volpicelli''' (N.D. - Vittoria (RG), [[6 ottobre]] [[1989]]) è stato un agronomo, vittima innocente della [[Stidda]].
  
 
==Biografia==  
 
==Biografia==  
 
La sera del 6 ottobre 1989, Volpicelli fu ucciso da alcuni ignoti che fecero irruzione nella ditta Donzelli, a Vittoria. Claudio fu ucciso perchè, in quel momento, si trovava seduto alla postazione di solito occupata da Giovanni Donzelli, vero obiettivo dell'agguato. Donzelli, infatti, era il titolare dell'impresa ed era sospettato di far parte degli ambienti locali che nell'ultimo periodo aveva subito minacce da imprenditori concorrenti.  
 
La sera del 6 ottobre 1989, Volpicelli fu ucciso da alcuni ignoti che fecero irruzione nella ditta Donzelli, a Vittoria. Claudio fu ucciso perchè, in quel momento, si trovava seduto alla postazione di solito occupata da Giovanni Donzelli, vero obiettivo dell'agguato. Donzelli, infatti, era il titolare dell'impresa ed era sospettato di far parte degli ambienti locali che nell'ultimo periodo aveva subito minacce da imprenditori concorrenti.  
  
[[Categoria: Lavoratori]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime di 'ndrangheta]] [[Categoria:Morti il 6 ottobre]] [[Categoria:Morti nel 1989]] [[Categoria:Vittime senza giustizia]]
+
[[Categoria: Lavoratori]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime della Stidda]] [[Categoria:Morti il 6 ottobre]] [[Categoria:Morti nel 1989]] [[Categoria:Vittime senza giustizia]]

Versione attuale delle 00:17, 7 apr 2021


Claudio Volpicelli (N.D. - Vittoria (RG), 6 ottobre 1989) è stato un agronomo, vittima innocente della Stidda.

Biografia

La sera del 6 ottobre 1989, Volpicelli fu ucciso da alcuni ignoti che fecero irruzione nella ditta Donzelli, a Vittoria. Claudio fu ucciso perchè, in quel momento, si trovava seduto alla postazione di solito occupata da Giovanni Donzelli, vero obiettivo dell'agguato. Donzelli, infatti, era il titolare dell'impresa ed era sospettato di far parte degli ambienti locali che nell'ultimo periodo aveva subito minacce da imprenditori concorrenti.