Domenico Celiento

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Domenico Celiento (N.D. – Napoli, 28 aprile 1983) è stato un brigadiere dei carabinieri italiano, ucciso dalla Camorra in un agguato avvenuto sulla Circonvallazione esterna di Napoli.

Biografia

In servizio presso la compagnia Stella di Napoli, Domenico era impegnato in indagini riguardanti estorsioni nei confronti di commercianti. L'agguato nei suoi confronti avvenne all'altezza di Casoria, dove gli assassini fermarono la vettura di Domenico – che si recava a Napoli per prestare servizio – e aprirono il fuoco. Colpito da tre proiettili, il sottufficiale entrò in coma e morì il giorno dopo. Il giovane brigadiere morì all'età di 32 anni. Lasciò la moglie ventiseienne Gaetana Fusco e le bambine Lucia e Maria, rispettivamente di uno e quattro anni.