Domenico Martimucci: differenze tra le versioni

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
(Creata pagina con "{{espandere}} '''Domenico Martimucci''' (N.D., 1988 - Altamura, 1° agosto 2015) è stato un calciatore, vittima innocente della Sacra Corona Unita. == Biogr...")
 
 
Riga 6: Riga 6:
 
Non ce l'ha fatta Domenico Martimucci, il ragazzo altamurano rimasto ferito gravemente nell’attentato alla sala giochi Green Table, della città murgiana, il 5 marzo 2015 precedente. Il 27enne, calciatore del Castellaneta, era il più grave degli 8 ragazzi che avevano riportato conseguenze dopo lo scoppio di una bomba piazzata, come rivelato dalle indagini dei Carabinieri, su ordine di Mario Dambrosio, fratello del boss Bartolomeo ucciso in un agguato nel dicembre del 2010. Martimucci non aveva più ripreso conoscenza dopo l'esplosione e a nulla sono valse le cure dei medici prima al Politecnico di Bari, e poi in una clinica austriaca dove sarebbe stato trasferito nelle ultime settimane, dove è deceduto.
 
Non ce l'ha fatta Domenico Martimucci, il ragazzo altamurano rimasto ferito gravemente nell’attentato alla sala giochi Green Table, della città murgiana, il 5 marzo 2015 precedente. Il 27enne, calciatore del Castellaneta, era il più grave degli 8 ragazzi che avevano riportato conseguenze dopo lo scoppio di una bomba piazzata, come rivelato dalle indagini dei Carabinieri, su ordine di Mario Dambrosio, fratello del boss Bartolomeo ucciso in un agguato nel dicembre del 2010. Martimucci non aveva più ripreso conoscenza dopo l'esplosione e a nulla sono valse le cure dei medici prima al Politecnico di Bari, e poi in una clinica austriaca dove sarebbe stato trasferito nelle ultime settimane, dove è deceduto.
  
[[Categoria:Lavoratori]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime della Sacra Corona Unita]] [[Categoria: Nati nel 1989]] [[Categoria:Morti il 1° agosto]] [[Categoria:Morti nel 2015]] [[Categoria: Vittime senza giustizia]]
+
[[Categoria:Lavoratori]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime della Sacra Corona Unita e delle mafie pugliesi]] [[Categoria: Nati nel 1989]] [[Categoria:Morti il 1° agosto]] [[Categoria:Morti nel 2015]] [[Categoria: Vittime senza giustizia]]

Versione attuale delle 21:40, 24 mar 2020


Domenico Martimucci (N.D., 1988 - Altamura, 1° agosto 2015) è stato un calciatore, vittima innocente della Sacra Corona Unita.

Biografia

Non ce l'ha fatta Domenico Martimucci, il ragazzo altamurano rimasto ferito gravemente nell’attentato alla sala giochi Green Table, della città murgiana, il 5 marzo 2015 precedente. Il 27enne, calciatore del Castellaneta, era il più grave degli 8 ragazzi che avevano riportato conseguenze dopo lo scoppio di una bomba piazzata, come rivelato dalle indagini dei Carabinieri, su ordine di Mario Dambrosio, fratello del boss Bartolomeo ucciso in un agguato nel dicembre del 2010. Martimucci non aveva più ripreso conoscenza dopo l'esplosione e a nulla sono valse le cure dei medici prima al Politecnico di Bari, e poi in una clinica austriaca dove sarebbe stato trasferito nelle ultime settimane, dove è deceduto.