Filippo Salsone

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.

Filippo Salsone (Brancaleone 28 maggio 1942 - Brancaleone, 7 febbraio 1986) è stato un capo della Polizia Penitenziaria, vittima innocente di 'ndrangheta.

Biografia

Filippo Salsone nel 1986 era in servizio provvisorio al carcere di Poggioreale, a Napoli e venne ucciso da dei colpi di arma da fuoco mentre era in compagnia del figlio mentre si trovava in vacanza nella sua città d’origine, Brancaleone (RC).

Diverse furono le ipotesi investigative, ma la svolta nelle indagini si ebbe con le dichiarazioni del pentito Franco Pino, boss della ‘ndrangheta, il quale confermò di essere stato il mandante dell’omicidio Salsone, in quanto il sottufficiale era stato estremamente rigoroso sul posto di lavoro presso il carcere di Cosenza, dove aveva lavorato in precedenza. Tuttavia, non esiste alcuna sentenza definitiva.

Bibliografia

Assassinato sotto gli occhi del figlio, 8 febbraio 1986.