Fortunato Furore

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 19 mar 2020 alle 13:27 di Catelocalzo (Discussione | contributi) (Creata pagina con "{{espandere}} '''Fortunato Furore''' (N.D. 1915 - Platì, 21 agosto 1978) è stato un commerciante, vittima innocente di 'ndrangheta. == Biografia == La ser...")

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Fortunato Furore (N.D. 1915 - Platì, 21 agosto 1978) è stato un commerciante, vittima innocente di 'ndrangheta.

Biografia

La sera del 21 agosto 1978 Fortunato Furore, 63 anni, esce a fumare una sigaretta sulla veranda davanti alla sua abitazione. Lo aspettano almeno due killer che sparano alcuni colpi con un fucile calibro 12, uccidendolo. Lascia la moglie e due figli, Letizia e Giuseppe. La pista seguita dalle indagini fu quella dell’estorsione: Furore infatti aveva già ricevuto svariate intimidazioni per essersi rifiutato di pagare il pizzo.