Fortunato La Rosa

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Fortunato La Rosa (N.D. - Canolo, 8 settembre 2005) è stato un medico in pensione, vittima di 'ndrangheta.

Biografia

Sposato con Viviana Balletta, da medico oculista aveva diretto il reparto di oculistica dell’ospedale di Locri. Dopo aver raggiunto la pensione, decise di occuparsi dei propri terreni di sua proprietà nel comune di Canolo, in provincia di Reggio Calabria.

I terreni erano rimasti incolti per anni e furono spesso utilizzati per portare al pascolo mandrie di “vacche sacre” da parte di soggetti terzi. Le stesse “vacche sacre” continuarono a invadere i terreni di Albanese anche successivamente quando egli iniziò a coltivare nuovamente i terreni, danneggiando le colture. Il medico si rivolse allora ai carabinieri che identificarono il proprietario delle mucche.

L’omicidio

La Rosa venne ucciso poco dopo la denuncia con tre colpi di fucile mentre era a bordo della sua auto e si stava dirigendo a Canolo.

Indagini e processi

Nel 2015 i carabinieri di Locri arrestarono Giuseppe Raso di 74 anni, già ai domiciliari per altri reati e il cognato Domenico FIlippone, considerati i mandanti dell’omicidio.

Bibliografia

  • Carlo Macrì

Delitto La Rosa: l’oculista fu ucciso per una parola di troppo, Corriere della Sera, 27 marzo 2015