Francesco Brunitto: differenze tra le versioni

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
(bio Brunitto)
 
m
 
Riga 5: Riga 5:
 
== Biografia ==
 
== Biografia ==
  
L'omicidio di Francesco Brunitto, assessore all'urbanistica a Lusciano, fu uno dei tanti episodi di intimidazione portati avanti nei confronti dell'amministrazione del piccolo Comune in provincia di Caserta da parte della [[Camorra]]. Per questo omicidio furono arrestati i sei fratelli [[De Cicco]], personaggi di rilievo negli ambienti criminali.
+
L'omicidio di Francesco Brunitto, assessore all'urbanistica a Lusciano, fu uno dei tanti episodi di intimidazione portati avanti nei confronti dell'amministrazione del piccolo Comune in provincia di Caserta da parte della [[Camorra]]. Per questo omicidio furono arrestati i sei fratelli De Cicco, personaggi di rilievo negli ambienti criminali.
  
[[Categoria:Politici]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime della Camorra]] [[Categoria:Morti il 3 febbraio]] [[Categoria:Morti nel 1983]]
+
[[Categoria:Politici]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime di Camorra]] [[Categoria:Morti il 3 febbraio]] [[Categoria:Morti nel 1983]]

Versione attuale delle 21:05, 24 mar 2020


Francesco Brunitto (N.D. – Napoli, 3 febbraio 1983) è stato un assessore democristiano al Comune di Lusciano (CE), vittima della Camorra.

Biografia

L'omicidio di Francesco Brunitto, assessore all'urbanistica a Lusciano, fu uno dei tanti episodi di intimidazione portati avanti nei confronti dell'amministrazione del piccolo Comune in provincia di Caserta da parte della Camorra. Per questo omicidio furono arrestati i sei fratelli De Cicco, personaggi di rilievo negli ambienti criminali.