Francesco Paolo Chiaramonte

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Francesco Paolo Chiaramonte (Palermo, 6 marzo 1947 - Cittanova, 21 agosto 1976) è stato un piccolo imprenditore, ucciso all’età di 29 anni e vittima del racket.

Biografia

Francesco gestiva una macelleria in via San Filippo a Palermo, nel quartiere Borgo Ulivia. Fu ucciso perchè non si piegò alle richieste estorsive subite da alcuni mafiosi della zona. Il 21 agosto del 1976 quattro uomini entrarono nella sua macelleria, armati di pistole e fucili per spaventarlo e indurlo a cedere ai loro ricatti. Francesco stava lavorando al banco e impugnava un coltello. Quando vide entrare i malviventi chiese loro cosa volessero ma i quattro crivellarono di colpi.

Bibliografia