Francesco Papalia

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Francesco Papalia (Delianuova, N.D. - Piani di Carmelia, 30 agosto 1951) è stato un pastore, vittima innocente di 'ndrangheta.

Biografia

Francesco venne ucciso per vendetta da Angelo Macrì, 20 anni, mentre si trovava insieme ad alcuni amici e un gruppo di pellegrini ai piedi della montagna sulla strada per il santuario della Madonna di Polsi, intenti a mangiare e bere qualcosa. Il giovane, che poco prima aveva ucciso nella piazza di Delianuova il comandante della Stazione dei Carabinieri Antonio Sanginiti, si voleva vendicare del pastore per aver rivelato dove si nascondeva il fratello Gianni, latitante, caduto il mese prima in uno scontro a fuoco coi Carabinieri che volevano arrestarlo.

Bibliografia

  • Danilo Chirico, Alessio Magro, Dimenticati - Vittime della 'ndrangheta, Roma, Castelvecchi, 2010