Gerardo D'Arminio

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 16 mar 2020 alle 22:24 di Nila (Discussione | contributi) (Creata pagina con "{{espandere}} '''Gerardo D'Arminio''' (Montecorvino Rovella, 12 dicembre 1937 - Afragola (NA), 5 gennaio 1976), è stato un Maresciallo dei Carabinieri, vitti...")

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Gerardo D'Arminio (Montecorvino Rovella, 12 dicembre 1937 - Afragola (NA), 5 gennaio 1976), è stato un Maresciallo dei Carabinieri, vittima innocente della camorra.

Biografia

D'Arminio Indagava sui traffici di droga che interessavano Campania, Sicilia e Calabria e venne ucciso dopo aver scoperto il canale attraverso il quale si importava eroina in Italia. Dell'omicidio si autodenunciò Vincenzo Moccia che, dopo aver scontato undici anni di galera, appena uscito venne ucciso.