Giuseppe Bertolami

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 5 apr 2021 alle 23:53 di Giogumina (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Giuseppe Bertolami (Mazzarà Sant’Andrea. – Lamezia Terme, 12 ottobre 1983) è stato un imprenditore italiano, vittima della 'ndrangheta.

Biografia

Originario della Sicilia, più precisamente Mazzarà Sant’Andrea, e trasferitosi in Calabria insieme ai tre fratelli, gestiva insieme a loro un’azienda vivaistica nella Piana di Lamezia Terme. Con un passato da braccianti alle spalle, i quattro fratelli Bertolami avevano dato vita ad una florida azienda del settore agricolo.

All’età di 59 anni, Giuseppe fu rapito a pochi metri dall’azienda mentre tornava a casa a bordo della sua Fiat 132 blu dopo una giornata di lavoro. Fu sequestrato lungo la Statale 18 e per quindici mesi la famiglia restò in contatto con i rapitori per organizzare il riscatto, fino a che non si ebbero più notizie di Giuseppe.

La sua famiglia non sa dove sia seppellito.