Giuseppe Santangelo

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 12 mar 2020 alle 20:37 di Calalau (discussione | contributi) (Creata pagina con "{{espandere}} '''Giuseppe Santangelo''' (N.D. – Belmonte Mezzagno, 2 novembre 1946) era un contadino italiano, ucciso dalla mafia. == Biografia == I fratelli Giova...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Giuseppe Santangelo (N.D. – Belmonte Mezzagno, 2 novembre 1946) era un contadino italiano, ucciso dalla mafia.

Biografia

I fratelli Giovanni, Vincenzo e Giuseppe Santangelo erano contadini iscritti all’organizzazione sindacale Federterra e membri di una cooperativa per l’assegnazione di un feudo in attuazione al decreto “Gullo” del dopoguerra. Il 2 novembre 1946 a Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo, tredici banditi uccisero i tre fratelli sparandogli alla nuca.

Bibliografia

  • Umberto Santino, Storia del movimento antimafia. Dalla lotta di classe all'impegno civile, Roma, Editori Riuniti University Press, 2009