Ignazio Panepinto

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 30 mar 2020 alle 15:07 di Catelocalzo (Discussione | contributi) (Creata pagina con "{{espandere}} '''Ignazio Panepinto''' (N.D., 1937 - Bivona, 30 maggio 1994) è stato un imprenditore, vittima innocente di Cosa Nostra. == Biografia == Tito...")

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Ignazio Panepinto (N.D., 1937 - Bivona, 30 maggio 1994) è stato un imprenditore, vittima innocente di Cosa Nostra.

Biografia

Titolare di un impianto di calcestruzzo a Bivona, in provincia di Agrigento, Panepinto aveva dedicato tutto se stesso alla sua impresa, che aveva tenuto lontano dall’influenza della mafia locale. Per questo venne ucciso con tre colpi di lupara proprio nella sua cava.