Karim Yakubu (Awanga)

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 10 mar 2020 alle 17:19 di Leadermassimo (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Karim "Awanga" Yakubu (Nkroanza (Ghana), 9 giugno 1980 - Castel Volturno, 18 settembre 2008) è stato un barbiere di origini ghanesi residente in Italia, vittima innocente di camorra durante la strage di Castel Volturno. Con lui morirono, per il solo fatto di essere stranieri, Kwadwo Owusu Wiafe, Ibrahim Alhaji, Julius Francis Kwame Antwi, Justice Sonny Abu ed Eric Affun Yeboa.

Biografia

Passato alle cronache col nome Christopher Adams, era in Italia dal 2002 ed abitava a Varcaturo, una frazione del comune di Giugliano in Campania nella città metropolitana di Napoli. Lavorava in un negozio di prodotti africani come barbiere in Piazza Garibaldi, con Justice Sonny Abu. La sera della strage era andato nella sartoria per un saluto agli amici. La sera della strage aveva nascosto nei calzini 700 euro, una parte dei suoi guadagni, da inviare alla famiglia in Ghana. Alla fidanzata aveva detto che doveva consegnare quei soldi a un amico che spediva il denaro in Ghana. Con Sonny si erano fermati sul piazzale della sartoria per salutare gli amici.

Bibliografia