Lollò Cartisano

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Lollò Cartisano (N.D. - 22 luglio 1993) è stato un calciatore professionista e un fotografo affermato a Bovalino, ucciso dalla 'ndrangheta per aver fatto arrestare i suoi estorsori.

Biografia

Cartisano venne rapito la notte del 22 luglio 1993 nella sua casa al mare, insieme alla moglie, ritrovata successivamente stordita e legata ad un albero sulla strada che porta all’ Aspromonte. Di lui si perse ogni traccia, fino a quando, dieci anni dopo, arrivò alla famiglia una lettera anonima che indicava il luogo esatto in cui era sepolto il corpo. Nella lettera, oltre alle indicazioni che portarono al ritrovamento delle spoglie di Cartisano, vi era anche la richiesta di perdono da parte di uno dei carcerieri. Aveva detto di no al pizzo e successivamente aveva fatto arrestare i suoi estorsori.

Bibliografia