Luis Alberto Cardona Mejia

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Luis Alberto Cardona Mejia (N.D., 13 aprile 1952 - N.D., 4 aprile 1989) è stato professore universitario, vittima innocente dei narcos.

Biografia

Luis fu un professore universitario che, assieme alla sorella Maria Cardona, fondò la Commissione permanente per i diritti umani. La sua morte dev'essere fatta rientrare nel quadro di omicidi mirati che dagli anni 80 continuano ad essere commessi in modo sistematico contro gli attivisti per i diritti umani, militanti sociali, sindacalisti, leader della comunità indigene. Le ragioni dell'assassinio sono da ricercare nell'impegno sociale che sia Luis che la sorella Maria avevano impiegato contro lo sfruttamento dei lavoratori di caffè, dei quali denunciavano le condizioni di sfruttamento da parte dei proprietari terrieri e degli imprenditori. Inoltre, Luis nei suoi scritti denunciava duramente i rapporti tra i narcos e il mondo dell'imprenditoria,arrivando a sostenere che molti narcotrafficanti avessero avuto origine dai latifondisti.

Bibliografia