Massimiliano Carbone

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 6 apr 2020 alle 21:39 di Antonia.vadala (Discussione | contributi) (Creata pagina con "{{espandere}} '''Massimiliano Carbone''' (N.D., 1966 – Locri, 24 settembre 2004) è stato un giovane imprenditore, vittima innocente della 'ndrangheta. ==...")

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Massimiliano Carbone (N.D., 1966 – Locri, 24 settembre 2004) è stato un giovane imprenditore, vittima innocente della 'ndrangheta.

Biografia

Massimiliano venne ucciso da un cecchino con un proiettile calibro 12 mentre tornava da una partita di calcetto con gli amici. Ricoverato in ospedale, morì dopo 7 giorni di agonia. Le indagini partirono molto dopo il delitto e sebbene la famiglia avesse cercato di contribuire in ogni modo possibile, ci sono voluti ben due anni prima che un nome finisse sul registro degli indagati.

Bibliografia