Mauro Maniglio

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 17 mar 2020 alle 22:33 di Nila (Discussione | contributi) (Creata pagina con "{{espandere}} '''Mauro Maniglio''' (N.D. - Casalabate, 14 agosto 1992) è stato uno studente italiano, vittima innocente di mafia. == Biografia == Alunno promettent...")

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Mauro Maniglio (N.D. - Casalabate, 14 agosto 1992) è stato uno studente italiano, vittima innocente di mafia.

Biografia

Alunno promettente della 4^ C del Liceo Scientifico “Monticelli” di Brindisi, Mauro Maniglio fu ucciso il 14 agosto del 1992 da un killer in fuga che aveva scambiato lui e suo cugino per due sicari. L'assassino infatti, aveva partecipato poche ore prima a un agguato a Levarano in cui aveva perso la vita un diciannovenne appartenente a un clan ed era stato ferito un altro ragazzo. In fuga, aveva notato la motocicletta con a bordo Mauro Maniglio e suo cugino e, convinto che si trattassero di sicari sulle sue tracce per vendicare l'omicidio appena compiuto, aveva aperto il fuoco su entrambi. Mauro Maniglio morì prima di arrivare in ospedale. Grazie anche alle rivelazioni di un pentito il suo omicida fu condannato all'ergastolo in primo grado.