Michele Di Miceli: differenze tra le versioni

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
m
 
Riga 1: Riga 1:
MICHELE DI MICELI.
 
 
{{espandere}}
 
{{espandere}}
 +
 
'''Michele Di Miceli''' (N.D - Niscemi, [[16 ottobre]] [[1945]]) è stato un Carabiniere italiano, vittima innocente di [[Cosa Nostra]].  
 
'''Michele Di Miceli''' (N.D - Niscemi, [[16 ottobre]] [[1945]]) è stato un Carabiniere italiano, vittima innocente di [[Cosa Nostra]].  
  
Riga 6: Riga 6:
 
Durante un pattugliamento della campagna circostante insieme ad altri 6 colleghi, venne aggredito presso una masseria a colpi di fucile e bombe a mano dalla banda criminale di Niscemi con a capo Rosario Avila detto “Canaluni”. Michele e i colleghi [[Mario Paoletti]] e [[Rosario Pagano]] persero la vita nel vile agguato.
 
Durante un pattugliamento della campagna circostante insieme ad altri 6 colleghi, venne aggredito presso una masseria a colpi di fucile e bombe a mano dalla banda criminale di Niscemi con a capo Rosario Avila detto “Canaluni”. Michele e i colleghi [[Mario Paoletti]] e [[Rosario Pagano]] persero la vita nel vile agguato.
  
[[Categoria:Carabinieri]] [[Categoria:Forze dell’Ordine]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime di Cosa Nostra]] [[Categoria:Morti il 16 ottobre]] [[Categoria:Morti nel 1945]]
+
[[Categoria:Carabinieri]] [[Categoria:Forze dell'Ordine]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime di Cosa Nostra]] [[Categoria:Morti il 16 ottobre]] [[Categoria:Morti nel 1945]]

Versione attuale delle 12:44, 12 mar 2020


Michele Di Miceli (N.D - Niscemi, 16 ottobre 1945) è stato un Carabiniere italiano, vittima innocente di Cosa Nostra.

Biografia

Durante un pattugliamento della campagna circostante insieme ad altri 6 colleghi, venne aggredito presso una masseria a colpi di fucile e bombe a mano dalla banda criminale di Niscemi con a capo Rosario Avila detto “Canaluni”. Michele e i colleghi Mario Paoletti e Rosario Pagano persero la vita nel vile agguato.