Nicola Campolongo

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
Versione del 22 mar 2020 alle 15:06 di Antonia.vadala (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Nicola Campolongo (N.D., 2011 - Cassano allo Ionio, 19 gennaio 2014) è stato una vittima della 'ndrangheta, ucciso alla tenera età di soli 3 anni.

Biografia

Il corpo di Nicola, detto Cocò, è stato ritrovato insieme a quelli del nonno e della compagna. I loro corpi sono risultati completamente consumati e distrutti dal fuoco appiccato con almeno 15 litri di benzina. Sono stati questi i primi raccapriccianti elementi emersi dalle indagini sul triplice omicidio di Cassano allo Jonio nel quale sono stati uccisi e dati alle fiamme Giuseppe Iannicelli, sorvegliato speciale di 52 anni, la compagna marocchina Ibtissam Touss, di 27, e il nipotino dell'uomo, Cocò, di appena tre anni. L'ipotesi più accreditata dagli investigatori è quella che il triplice omicidio sia maturato nell'ambito della criminalità che gestisce il traffico e lo spaccio di droga nella zona della Sibaritide.

Bibliografia