Raffaella Scordo: differenze tra le versioni

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.
m
 
Riga 1: Riga 1:
 
{{espandere}}
 
{{espandere}}
  
'''Raffaella Scordo''' (N.D., [[1951]] - Ardore (RC), [[31 luglio]] [[1990]]) è stata una professoressa di 39 anni.
+
'''Raffaella Scordo''' (N.D., [[1951]] - Ardore, [[31 luglio]] [[1990]]) è stata una professoressa, vittima innocente di [['ndrangheta]].
  
 
==Biografia==
 
==Biografia==

Versione attuale delle 19:04, 25 mar 2020


Raffaella Scordo (N.D., 1951 - Ardore, 31 luglio 1990) è stata una professoressa, vittima innocente di 'ndrangheta.

Biografia

Il 13 luglio del 1990 ad Ardore, in provincia di Reggio Calabria provarono a rapirla mentre stava facendo una passeggiata. Il sequestro di 'ndrangheta non riuscì perché si ribellò alla forza dei sequestratori, di conseguenza la donna venne colpita con colpi contundenti e cadde in coma. Il 31 luglio morì senza aver ripreso conoscenza. La 'ndrangheta la sottrae al marito e ai due figli, Maria Antonietta e Antonio.