Salvatore Squillace

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Salvatore Squillace (1956 - Marano (NA) 10 giugno 1984) è stato un imbianchino di 28 anni, ucciso da un proiettile vagante mentre era davanti ad un bar con amici.

L'uccisione avvenne dopo l'assassinio del boss di Marano, Ciro Nuvoletta, da parte di una squadra di killer. Nella fuga questi furono intercettati da un'auto con all'interno persone armate non identificate, scatenando un conflitto a fuoco nel centro di Marano, nel quale Salvatore rimase ucciso.