Modifiche

Seconda Guerra di Mafia

90 byte aggiunti, 16:45, 2 gen 2014
/* Origini e cause */
La mafia ha le mani in pasta dovunque: mercato ortofrutticolo, abigeato (furto di bestiame) e macellerie clandestine, monopoli dei servizi pubblici (illuminazione, manutenzione, servizi idrici e fognari, etc), speculazioni edilizie in larga scala (es. il sacco di Palermo degli anni '60), traffico di armi e soprattutto narcotraffico.
Il margine di azione della mafia siciliana diventa sempre più internazionaliinternazionale. Dopo la seconda guerra mondiale, infatti, si saldano i legami della mafia siciliana con le organizzazioni mafiose nate nei decenni precedenti negli Stati Uniti. Da ricordare il [[Summit Hotel des Palmes|Summit dell'Hotel des Palmes]], tra boss siciliani e americani, tenutosi nell'ottobre 1957.
La droga è il grande affare del secolo, soprattutto lL'eroina. Un processo che ha le sue basi organizzazione mafiosa è strutturata in Africa famiglie e mandamenti che si gestiscono in Estremo Oriente (Afghanistamodo relativamente autonomo. Per le decisioni maggiori, Pakistan) compresi omicidi e che poiattentati, passando dalla Turchiasi ricorre alla [[Commissione provinciale]]: la cosiddetta Cupola, ha bisogno che a sua volta – in questo periodo - è gestita dal cosiddetto trimvirato dei tre boss più rappresentativi di basi logistiche per le varie fasitutta la provincia: produzione[[Gaetano Badalamenti]], raffinazione, taglio [[Luciano Leggio]] e distribuzione dei stupefacenti[[Stefano Bontate]].
==== La droga ====La droga diventa il grande affare del secolo, soprattutto l'eroina. Il processo per il commercio ha le sue basi in Africa e in Estremo Oriente (Afghanista, Pakistan) e poi, passando dalla Turchia, ha bisogno di basi logistiche per le varie fasi: produzione, raffinazione, taglio e distribuzione dei stupefacenti. Negli anni '60 e '70 la Sicilia - anche grazie alla sua posizione centrale nel Mediterraneo e alle larghissime coperture politiche della mafia - diventa una dei più importanti centri dello smistamento di eroina di tutto il mondo.
Decine di raffinerie nascono nelle campagne siciliane. Vengono chiamati chimici ed esperti nella raffinazione da tutto il mondo. In Sicilia arriva la materia grezza che sull'isola viene raffinata, confezionata e poi venduta sul mercato internazionale. Un fiume di denaro di entità mai vista prima. Per mille lire che si investono, si guadagnano centocinquanta milioni di lire si guadagnano. L'organizzazione mafiosa è strutturata in famiglie e mandamenti che si gestiscono piuttosto autonomamente. Per le grosse decisioni, compresi omicidi e attentati, si ricorre alla commissione provinciale. La cosiddetta Cupola, che a sua volta – in questo periodo - è gestita dal cosiddetto trimvirato: i tre boss più rappresentativi di tutta la provincia.
=== La supremazia di Riina ===
1 711
contributi