Modifiche

Emanuele Basile

12 byte rimossi, 13:07, 4 mag 2019
* per approfondire vedi [[:Categoria:Famiglie di Cosa Nostra|Famiglie di Cosa Nostra]]
I risultati delle indagini lo portarono alla coraggiosa decisione di procedere all'arresto, il [[6 febbraio]] [[1980]] all'arresto in flagranza di reato per il delitto di associazione per delinquere a carico dei membri della famiglia di Altofonte, oltreché alla denuncia per lo stesso reato di [[Leoluca Bagarella]], [[Antonino Gioé]], [[Antonino Marchese]] e [[Francesco Di Carlo]]; le altre ipotesi investigative sulle famiglie legate a [[Totò Riina]] finirono nel rapporto del [[16 aprile]] dello stesso anno, consegnato a [[Paolo Borsellino]]. Tra i suoi principali collaboratori anche l’Appuntato [[Giuseppe Bommarito]], suo fedele autista, che poi sarebbe stato anche lui ucciso tre anni dopo insieme al successore di Basile, il capitano [[Mario D'Aleo]].
=== L'omicidio ===