Modifiche

Lucio Ferrami

276 byte aggiunti, 11 aprile
<center>''"<small>Mio marito non era un eroe, solo chiedeva allo Stato di proteggerlo. Ricordo che, dopo la denuncia degli estorsori, passammo un anno d'inferno: chiesi a mio marito di andarcene dal paese, gli dissi che ce l'avrebbero fatta pagare. Ma lui non volle cedere. ('''Maria Avolio''', moglie di Lucio Ferrami)</small>"''</center>
'''Lucio Ferrami''' (Casalbuttano, [[22 febbraio]] [[1949]] Casalbuttano Acquappesa, [[27 ottobre]] [[1981]] Acquappesa), è stato un commerciante ucciso dalla [['Ndrangheta|‘ndrangheta]] perché deciso a non pagare il pizzo.
[[File:Lucio ferrami.jpg|300px|thumb|right|Lucio Ferrami, foto concessa a WikiMafia dalla famiglia]]
* In ricordo di Lucio Ferrami, La voce dell'ANC Cosenza, anno 3 - Numero 7, agosto-dicembre 2016
* Testimonianza della famiglia, resa a Sabrina Lattuca per WikiMafia
 
 
[[Categoria:Commercianti]] [[Categoria:Vittime innocenti delle mafie]] [[Categoria:Vittime di 'ndrangheta]] [[Categoria:Nati il 22 febbraio]] [[Categoria:Nati nel 1949]] [[Categoria:Morti il 27 ottobre]] [[Categoria:Morti nel 1981]] [[Categoria:Vittime senza giustizia]]