Risultati della ricerca

  • ...e Mondo''' (Palermo, [[21 ottobre]] [[1952]] – Palermo, [[14 gennaio]] [[1988]]) è stato un agente di Polizia italiano, ucciso dalla mafia. Si arruolò in Polizia nel [[1972]], iniziando a prestare servizio presso il reparto autonomo del Mini
    2 KB (276 parole) - 19:53, 13 mar 2020
  • ...lli''' (Trapani, [[28 settembre]] [[1919]] – Trapani, [[14 settembre]] [[1988]]) è stato un magistrato italiano, assassinato da [[Cosa Nostra]]. Il suo ...questro dell'abitazione del fratello del Capo dei Capi, [[Gaetano Riina]]. Nel 1993 è stato condannato in via definitiva, in qualità di mandante, [[Salv
    3 KB (391 parole) - 14:01, 11 mar 2020
  • ...(Canicattì, [[25 ottobre]] [[1922]] – Caltanissetta, [[25 settembre]] [[1988]]) è stato un magistrato italiano, ucciso da [[Cosa Nostra]] in un agguato ...944]], vinse il concorso per Uditore Giudiziario ed entrò in Magistratura nel [[1948]].
    4 KB (624 parole) - 20:07, 10 mar 2020
  • ...i indagini giornalistiche per raccontare la sua terra (raccolte in seguito nel volume "[[Processo alla Sicilia]]"). Nel 1980 gli venne offerto il posto di Direttore di un nuovo giornale catanese
    15 KB (2 112 parole) - 13:35, 11 mar 2020
  • ...stagno''' (Torino, [[6 marzo]] [[1942]] – Valderice, [[26 settembre]] [[1988]]) è stato un sociologo e giornalista italiano, ucciso da Cosa Nostra. ...uiva tutte le udienze del processo per l'omicidio del sindaco Vito Lipari, nel quale erano imputati i boss [[Nitto Santapaola]] e [[Mariano Agate]], che d
    10 KB (1 469 parole) - 12:51, 11 mar 2020
  • ...'' (San Giuseppe Jato, [[12 ottobre]] [[1942]] - Palermo, [[12 gennaio]] [[1988]]) è stato un politico italiano, Sindaco di Palermo per 100 giorni, ucciso ...ui più vicine, era noto in particolare per il suo coraggio e la sua forza nel non cedere ai compromessi. Sposato, era padre di due figli, Ernesta e Luca.
    11 KB (1 556 parole) - 20:17, 11 mar 2020
  • ...ivegna, Falcone nacque a Palermo, terzo di tre figli, in via Castrofilippo nel quartiere della Kalsa, lo stesso di [[Paolo Borsellino]] e di [[Tommaso Bus ...ardamenti americani, Giovanni e la famiglia dovettero abbandonare la Kalsa nel 1940, rifugiandosi a Sferracavallo, un borgo della riserva marina di Isola
    40 KB (6 031 parole) - 10:49, 7 apr 2020
  • ...anni più piccola) e un fratello ([[Salvatore Borsellino|Salvatore]], nato nel [[1942]]). ...[1965]], quando venne assegnato al tribunale di Enna nella sezione civile. Nel 1967 fu nominato pretore a Mazara del Vallo.
    15 KB (2 188 parole) - 13:06, 11 mar 2020
  • ...di giurisprudenza della città, dove si laureò il [[10 luglio]] [[1947]]. Nel periodo degli studi, per contribuire al peso economico dei suoi studi, lavo ...sulla [[Strage di viale Lazio]], occupandosi per la prima volta di mafia. Nel [[1975]] fu nominato Consigliere Istruttore aggiunto e nei quattro anni suc
    5 KB (687 parole) - 13:36, 11 mar 2020
  • ...tivista politico e poeta italiano, noto per le sue denunce contro la mafia nel suo paese, per le quali fu ucciso da [[Cosa Nostra]]. ...una famiglia mafiosa. Il suo destino sembrava dunque essere già scritto, nel solco tracciato dal padre, inviato al confino durante il periodo fascista,
    12 KB (1 747 parole) - 11:55, 11 mar 2020
  • ...ne nei lavori pubblici e al movimento terra. I Barbaro sono presenti anche nel Nord-Italia (Lombardia e Piemonte), in Australia, in Europa (Spagna e Germa ..., nata a Platì l’08.03.1910, madre di Papalia Domenico, Antonio e Rocco nati a Platì, elementi di spicco insieme ai fratelli dell’omonima cosca '''Pa
    27 KB (3 693 parole) - 20:55, 3 gen 2015
  • ...letana e della Dea. Il [[13 ottobre]] [[1982]] la polizia greca sequestrò nel porto di Marina Cubia a Corfù lo yacht "''Cagita''" intestato a un ricco i ...a attività nell'edilizia, diventando socio della ''Edil San Gennaro'' che nel consorzio ''Coveco'' lavorava a tutto spiano per la costruzione degli allog
    6 KB (875 parole) - 11:43, 24 apr 2019
  • ...va culminò con gli arresti eseguiti il [[14 luglio]] [[2005]]. I processi nati dall’indagine rappresentano ad oggi il primo e unico caso di delitto di a ...na volta [[Angelo Epaminonda]], boss della mafia catanese attivo a Milano, nel corso del processo in cui era imputato, l’ambito del gioco clandestino in
    18 KB (2 550 parole) - 18:35, 5 gen 2016
  • ...un uomo dello Stato, che aveva deciso di ripristinare la legge e le regole nel carcere di Cosenza''”.</center> ...ngheta]]. Venne ucciso aver cercato di riorganizzare il sistema carcerario nel territorio cosentino<ref>A Cosenza la 'ndrangheta ordinò “uccidete il di
    7 KB (1 019 parole) - 01:53, 17 mar 2020
  • ..., in provincia di Cremona, Lucio Ferrami iniziò a lavorare fin da giovane nel campo dell’edilizia stradale come dipendente di una ditta lombarda. Aveva ...gguato pagando con la vita un gesto ritenuto fin troppo rivoluzionario<ref>Nel nome di mio marito accuso quei magistrati succubi della mafia, L'Unità, 27
    7 KB (1 053 parole) - 11:54, 11 apr 2020
  • ...i proseguire gli studi e di conseguire il Diploma di maturità Magistrale. Nel [[1980]] il marito venne definitivamente trasferito all'aeroporto di Brindi Iniziò a dedicarsi alla politica militando nel PRI, Partito Repubblicano Italiano fino a diventare Segretario cittadino de
    8 KB (1 112 parole) - 13:45, 31 mar 2020
  • ...(Contessa Entellina, [[8 gennaio]] [[1925]] - Partinico, [[18 novembre]] [[1988]]) è stato un medico italiano, vittima innocente di [[Cosa Nostra]]. ...o medico. S'era rifiutato di curare un boss?'', la Repubblica, 19 novembre 1988
    925 byte (119 parole) - 19:42, 13 mar 2020
  • ...Maria Boscia''' (Corato, [[6 novembre]] [[1957]] - Palermo, [[2 marzo]] [[1988]]) è stato un ingegnere italiano, vittima innocente di [[Cosa Nostra]]. ...ua città ed era un grande appassionato di calcio, distinguendosi dapprima nel NAGC (Nucleo Addestramento Giovani Calciatori) e poi nell’ASG GIOIA (Ass
    4 KB (653 parole) - 20:32, 13 mar 2020
  • '''Grazia Scimè''' (Gela, [[1932]] - Gela, [[12 settembre]] [[1988]]) è stata una casalinga, vittima innocente di [[Cosa Nostra]]. Nel 2011 fu condannato all'ergastolo il boss di Cosa Nostra Alessandro Emmanuel
    951 byte (115 parole) - 20:47, 13 mar 2020
  • '''Luigi Ranieri''' (Palermo, [[1928]] - Palermo, [[15 dicembre]] [[1988]]) è stato un imprenditore siciliano, ucciso da [[Cosa Nostra]] per non es ...ratore delegato della Sageco, aveva fatto parte del Consorzio Italco, nato nel [[1987]] da un accordo tra il Consorzio Costruttori Palermo e l'Italimpiant
    2 KB (228 parole) - 21:35, 13 mar 2020

Vedi (precedenti 20 | successivi 20) (20 | 50 | 100 | 250 | 500).