Summit di Pioltello

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.

Il 1° marzo 2008 si tenne un importante summit di 'ndrangheta presso il ristorante "La Cadrega” di Pioltello (MI). L'incontro, fortemente voluto da Carmelo Novella, fu indetto per l’apertura della locale di Pioltello. Come emerge da una conversazione ambientale tra Vincenzo Mandalari e Pietro Francesco Panetta, l’apertura della nuova locale è stata salutata anche con un telegramma di congratulazione da Caulonia (“con scritto congratulazioni per il compleanno”). Vista l’importanza dei temi trattati, l’incontro ebbe un imponente servizio d’ordine, come riferisce Leonardo Chiarella, le cui parole sono riportate da Panetta a Mandalari nella conversazione ambientale.

Panetta: "dovresti vedere disse, compare Panetta, mentre mangiavano avevano uomini sparsi per tutto il paese, una decina di giovanotti sparsi per tutto il paese...., all'ingresso alla fine....davanti al ristorante....dentro e fuori, chi mangiava e chi usciva fuori....disse una cosa .....io non ho mai visto una cosa così.....!"[1]

Al summit parteciparono:


Bibliografia

  • Andrea Ghinetti, Ordinanza di applicazione coercitiva con mandato di cattura - Procedimento Penale n. 43733/06 R.G.N.R., Tribunale di Milano - Ufficio GIP, 5 luglio 2010

Note

  1. Andrea Ghinetti, Ordinanza di applicazione coercitiva con mandato di cattura - Procedimento Penale n. 43733/06 R.G.N.R., Tribunale di Milano - Ufficio GIP, 5 luglio 2010 p.89