Carmela Minniti

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Carmela Minniti (Catania, N.D. - Catania, 1° settembre 1995) è stata una giovane siciliana, moglie del boss Benedetto Santapaola e vittima innocente di Cosa Nostra.

Biografia

Totalmente estranea a Cosa Nostra, benché moglie e madre del “Riina di Catania”, Carmela Minniti proveniva da una famiglia borghese e sognava un futuro diverso per i suoi figli.

L’omicidio

Il 1° settembre 1995 Carmela aprì la porta al suo assassino, travestito da poliziotto: si trattava del collaboratore di giustizia Giuseppe Ferone, in semilibertà, che voleva vendicarsi della morte del figlio e del padre, i cui omicidi non furono fermati da Santapaola.

Indagini e processi

Inizialmente il movente dell’omicidio venne ricondotto a una presunta volontà di mettere a tacere Santapaola, che si diceva in giro volesse collaborare; poi la Procura si orientò sulla pista della fine del potere incontrastato a Catania del boss.

Fu Ferone, già collaboratore di giustizia, a confessare l’omicidio e il suo movente, venendo per questo condannato all’ergastolo.

Bibliografia