Caterina Liberti

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Caterina Liberti (N.D., 1940 - Melito di Porto Salvo, 22 marzo 1976) è stata una giovane contadina, vittima innocente di 'ndrangheta.

Biografia

Contadina di 36 anni, aveva una figlia di 14. La sera del 19 marzo 1976 venne ferita da alcune fucilate nella piazzetta del suo paese, Motticella di Bruzzano, mentre stava tornando a casa con la madre. Morì tre giorni dopo all'ospoedale Tiberio Evoli dove era stata ricoverata. I responsabili non furono mai individuati, tuttavia il movente fu ipotizzato in una denuncia per il furto di 4 capre che aveva fatto qualche giorno prima dell'agguato.