Matilde Sorrentino

Da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.


Matilde Sorrentino (Torre annunziata, 1955 - Torre annunziata, 26 marzo 2004) è stata una donna napoletana, vittima innocente della Camorra.

Biografia

Matilde nel 1997 aveva coraggiosamente denunciato un gruppo di persone perché avevano abusato sessualmente di suo figlio di 7 anni e di altri bambini. Gli abusi avvenivano nella scuola elementare del Rione Poverelli. Le accuse portarono all'arresto e alla condanna di ben 19 pedofili.

L'omicidio

La sera del 26 marzo 2004 Matilde sentì suonare il campanello di casa. Una volta aperta la porta però venne raggiunta da numerosi colpi di pistola al volto e al petto. Le indagini successive collegarono l'omicidio della donna alle sue denunce effettuate nel 1997.

Indagini e processi

Alfredo Gallo venne arrestato e confessò di essere l'autore materiale del delitto. Come mandante invece venne identificato Francesco Tamarisco, un noto capo criminale del Rione Poverelli.

Bibliografia